AFRO CHIC for XMAS



“Io sarei tornato in Africa, sarei tornato là, dove mi piaceva vivere, vivere veramente, non puramente trascorrere i giorni”
Ernest Hemingway
Questa era la frase che ho trovato sul programma di un evento a cui sono stata con Vale due giorni fa e che riguardava l'hair stylist Massimo Iodice.
E' difficile non subire l'incanto dell'atmosfera africana, il sole abbagliante e i colori intriganti, un mondo avvolgente ed indimenticabile, con le sue terre incontaminate e selvagge. Da sempre questa meravigliosa terra ha ispirato e influenzato l'arte, la letteratura, la moda, la danza, il cinema e qualsiasi altra forma di espressione umana.
L'evento "AFRO CHIC" nasce e si sviluppa grazie alla collaborazione di diversi professionisti e artisti, tanto diversi quanto simili nell'approccio alla sperimentazione e alla creazione di nuovi stili.
Moda, suoni, sapori, immagini e tradizioni dal carattere intenso e suggestivo rievocheranno luoghi lontani, attraverso il contributo di: MASSIMO IODICE-Hairstyling, AMÈLIE 34 TOTAL LOOK-Fashion styling e bijoux, GAETANO MONTEBUGLIO-Mostra fotografica, SÈMATA-esposizione artistica "L'impronta", MATTEO IANNACCONE "Le chef"-Degustazione di finger-food.

 L'intento è quello di unire, o talvolta fondere, lo stile africano con quello URBAN-CHIC. Durante l'evento, modelle con acconciature e abiti "AFRO CHIC", rappresenteranno una donna consapevole di saper sedurre, sicura delle proprie scelte e capacità intellettive, ma anche sognatrice, esploratrice, romantica, desiderosa di nuove avventure, sperimentatrice di nuovi stili di vita.
Per l'occasione myse ispirate allo stile AFRO, che in maniera dirompente, esplose tra gli anni '60 e gli anni '70 del secolo scorso: una dichiarazione di moda per gli afroamericani, e non solo, che si ribellavano agli standard di bellezza. Le creazioni saranno realizzate in chiave più moderna e con particolari personalizzazioni.
La scelta di realizzare un evento nel salone di bellezza di Massimo Iodice nasce da una duplice volontà. Da un lato, quella di trasformare un convenzionale negozio di parrucchiere in uno spazio che si adatta perfettamente a ricevere eventi, rivivendo quindi quegli stessi spazi in maniera completamente diversa. Dall'altro, quella di celebrare l'adesione dello stesso salone al progetto "Life gate". La bellezza sostenibile, grazie all'utilizzo di prodotti al 100% naturali, si unisce alla consapevolezza dei problemi ambientali e quindi alla riduzione dell'impatto ambientale con la propria attività, trasmettendo, cosi, un messaggio positivo ai propri clienti. Nasce l' "ECOSALONE a impatto zero".
Nel corso della serata abbiamo potuto assistere ad un fashion show dove si proponeva il look AFRO dei capelli con varie myse: casual, chic, sporty-chic.

Si ringraziano per la gentile partecipazione PAULINE RANA (modella) IVANA MORIELLO (modella) VALENTINA TROTTA (modella) MARIA SOLE VALENTINI (modella) ROSSELLA PASCARELLA (assistente hairstyling) CONNIE PETTINIELLO (make-up) CONCETTA MARINO (curatrice evento).





Commenti

Post popolari in questo blog

I 40 anni di Dietorelle ft. Le Pandorine

Athelier Pantheon

Una rimpatriata tra compagni di scuola.....